Come e quando usare ESSERE e AVERE!

Essere o avere? Questo è il dilemma! In questa video-lezione scoprirai come e quando usare questi due verbi!

Ancora non l’hai fatto? Resta aggiornato, seguici su YouTube, Facebook, Instagram e Twitter!  🙂

ESSERE vs AVERE

Non sei sicuro in quale contesto usare il verbo “essere” e in quale il verbo “avere”? Scoprilo con noi!

 

NELLA PRESENTAZIONE

Immagina di aver appena conosciuto qualcuno e di aver bisogno di fare le presentazioni…

1) Usa il verbo “essere” per:

  • dire il nome di qualcuno → Io sono Maria. Lui è Davide, il mio fidanzato. 
  • esprimere la nazionalità → Io sono italiana. Loro sono americani.
  • indicare la professione → Tu sei medico e tuo fratello è ingegnere, giusto?

2) Usa il verbo “avere” per:

  • dire l’età di qualcuno → Carlo ha 38 anni, mentre tu hai 29 anni.

 

NELLA DESCRIZIONE

Immagina di dover descrivere il tuo migliore amico o la casa dei tuoi sogni… Come fai?

1) Usa il verbo “essere“:

  • davanti ad aggettivi per descrivere qualcosa o qualcuno → Marco è bellissimo. / Queste scuse sono pessime!

2) Usa il verbo “avere“:

  • davanti a nomi per descrivere qualcosa o qualcuno → Paolo ha gli occhi azzurri. / Davide e suo fratello hanno i capelli biondi.

 

NELLE SENSAZIONI

Immagina di dover esprimere quello che provi…

1) Usa il verbo “essere” per:

  • esprimere sensazioni emotive, emozioni → Siamo tristi per quello che è successo. / E‘ sempre felice di vederla.

2) Usa il verbo “avere” per:

  • esprimere sensazioni fisiche, bisogni → Ho fame! / Ho sonno! / Ho sete!

 

AL POSTO DI ALTRI VERBI

Immagina di voler sostituire un verbo…

1) Usa il verbo “essere” per:

  • sostituire il verbo “trovarsi (in un luogo)” → Io sono a casa, Michele è a Parigi.

2) Usa il verbo “avere” per:

  • sostituire il verbo “possedere” → Ha una bellissima casa. / I coniugi De Santis hanno un cane di nome Po.

 

Non sai con quali verbi usare “essere” e con quali, invece, usare “avere” come ausiliare? Nessun problema, vediamolo insieme!

Usiamo “essere” come ausiliare:

  • Di se stesso → Sono stato a Roma ieri.
  • Con i verbi di movimento (andare, venire, partire, tornare, arrivare) → Sono andata al supermercato questa mattina. / Mario è partito poco fa. 
  • Con i verbi di stato (nascere, morire, ingrassare, dimagrire, rimanere, stare) → Dante Alighieri è nato a Firenze. / Siamo ingrassati a causa delle prelibatezze della nonna!
  • Con verbi riflessivi → Mi sono svegliata alle 7 stamattina.
  • Con verbi impersonali → E’ successa una cosa fantastica!

Usiamo “avere” come ausiliare in tutti gli altri casi!

Esempi:

Ho mangiato un tiramisù delizioso in quel bar.

Davide ha avuto una promozione al lavoro.

Abbiamo fatto una gita a Matera lo scorso weekend.

Leonardo da Vinci ha dipinto La Gioconda.

Avete mandato l’e-mail al professore?

 

ATTENZIONE!

I verbi correre, passeggiare, nuotare, camminare, pattinare… richiedono comunque l’ausiliare “avere”, anche se esprimono una sorta di movimento! 

Esempi:

Ieri ho corso tutto il giorno!

Abbiamo passeggiato lungo via Condotti.

Sembrate stanchi: avete camminato molto?

Ora che sai usare i verbi ESSERE e AVERE, impara come usare il verbo BISOGNARE!

Vediamo se hai appreso i contenuti di questa lezione! Prova a fare gli esercizi!

Rocco e Matteo italiani
La nuova direttrice 32 anni
Mio figlio occhi verdi
Il tuo appartamento grandissimo!
I miei genitori due macchine sportive
Mio fratello e la sua fidanzata a Pechino!
I nostri figli nati a Palermo
Tu mai andato alla Mostra del Cinema di Venezia?
Giuseppe mangiato a casa di Francesca

4 thoughts to “Come e quando usare ESSERE e AVERE!”

  1. Ho deciso di vedere tutti i video di LearnAmo inclusi quelli per i principianti, anche se imparo l’italiano da ben 3 anni – perche’ spiegando il materiale usate parole ed espressioni di livello avanzato, e sono qui con il mio dizionario a scriverle tutte! ))) Se fossi una principiante, non capirei un bel niente anche nelle lezioni dove spiegate delle cose facili… )))
    Ecco che volevo dire proprio sotto questo video: grazie, Graziana! Da tutto ‘sto tempo sei stata prima chi ha spiegato PERCHE’ i verbi come “camminare” non fanno parte di verbi di movimento. Semplice e chiaro! Ottimo lavoro!

  2. Ma c’è una cosa che non capisco bene. Con il verbo “correre”, quando si può usare l’ausiliare essere e quando si usa l’ausiliare avere?

    1. Quando si usa in modo intransitivo; cioè seguiti da un complemento indiretto

      P.es: Sono corso a casa subito dopo il lavoro
      Sono corso a prendere l’autobus

      Spero di esserti stata chiara con la risposta

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.