25 Espressioni Italiane con il verbo “FARE” che NON conosci (senza offesa: imparale!)

In questa lezione parleremo di un argomento molto utile per migliorare il vostro italiano, in particolare nel parlato. Infatti, come ben sapete, uno dei verbi più comuni della lingua italiana è il verbo “fare”, che appare in moltissime espressioni e locuzioni fisse, che non ammettono variazioni e che assumono spesso significati non letterali, creando a volte un po’ di confusione per chi non è un parlante madrelingua di italiano.


Ancora non l’hai fatto? Resta aggiornato, seguici su YouTubeFacebookInstagram e Twitter!

Le espressioni fisse con il verbo “Fare”

Di espressioni con il verbo “fare” ce ne sono davvero a bizzeffe ed è impossibile nominarle tutte, perciò vi presenterò le più utili e curiose.

1. Fare a meno (di)

Significa “riuscire a stare senza qualcuno o qualcosa”.

Esempio: Non posso proprio fare a meno di te.

Quando il complemento di specificazione, in questo caso di te, è già stato menzionato, quindi è noto, può essere sottinteso, sostituendolo con la particella “ne”, che ci da l’espressione “farne a meno”.

Ad esempio: Adoro fumare. Non riesco a farne a meno.

2. Farcela

Significa “riuscire a fare qualcosa, avere successo in qualcosa”.

Esempio: Vorrei smettere di fumare, ma non ce la farò mai.

Questo verbo si trova molto spesso anche nella forma negativa, per indicare che siamo completamente stufi, stanchi di qualcosa.

Esempio: Non ce la faccio più, ho lavorato tutto il giorno e sono stanchissima!

3. Fai da te

Indica tutto ciò che è fatto in casa, ad eccezione del cibo.

Ad esempio: Ho trovato un blog che insegna a costruire un comodino fai da te con i barattoli di latta. Bella idea, no?

4. Fare storie

Significa “lamentarsi”.

Esempio: Finisci di mangiare i broccoli e non fare storie!

5. Fare bella/brutta figura

Significa “fare qualcosa che ci mette in buona o cattiva luce davanti ad altri”. In pratica, si usa quando facciamo qualcosa di bello oppure qualcosa di brutto e ci preoccupiamo di cosa possano pensare le altre persone.

Esempi:

– Sembri nervoso…
Lo so, è che vorrei fare bella figura con lei. Mi piace molto.

-Lascia sempre una piccola mancia quando vai al ristorante, o rischi di fare brutta figura.

6. Fare buon viso a cattivo gioco

Significa sostanzialmente “fingere che qualcosa ci vada bene anche se in realtà non è così” o in altre parole “cercare di adattarsi e sopportare una situazione scomoda”.

Esempio: Il fidanzato di mia sorella è una persona molto sgradevole, fa continuamente battute sul mio ragazzo, ma non voglio litigare con lei, perciò non dico nulla. Sono costretta a fare buon viso a cattivo gioco.

7. Fare breccia (nel cuore di qualcuno)

Significa “conquistare o far innamorare qualcuno”.

Esempio: Siamo usciti insieme solo una volta, ma ha già fatto breccia nel mio cuore.

8. Fare carte false

Significa “fare qualsiasi cosa pur di raggiungere un obiettivo”.

Esempio: I miei genitori mi amano molto: farebbero carte false per esaudire ogni mio desiderio.

9. Fare caso

Significa “notare”, “accorgersi di qualcosa”.

Esempio:

-Hai visto come ti guardava Roberto? Ti ha fissata per tutta la sera.
– Davvero? Non ci ho fatto caso!

10. Fare fronte

Significa “affrontare”.

Esempio: Questo è stato un anno molto duro per noi. Abbiamo fatto fronte a tante difficoltà, ma le abbiamo superate tutte con successo.

11. Fare fuori

Significa “eliminare” o “uccidere”.

Esempio:La sua azienda è riuscita in soli due mesi a fare fuori tutta la concorrenza.

12. Fare i conti senza l’oste

Significa “prendere una decisione senza tener conto del parere delle altre persone coinvolte”.

Esempio: Se pensi che tuo padre ti darà i soldi per comprare una nuova macchina, hai fatto i conti senza l’oste. Non te li darà mai.

13. Fare il bello e il cattivo tempo

Significa “fare ciò che si vuole, cambiare umore a proprio piacimento”, spesso senza riguardo per gli altri.

Esempio: Sono stufo delle tue richieste insensate! Non puoi fare il bello e il cattivo tempo con me!

14. Fare le ore piccole

Significa “stare svegli fino a tardi”.

Esempio: Ieri ho fatto le ore piccole. Ho lavorato al nuovo progetto e sono andato a dormire alle 4.

15. Fare leva (su)

Significa “sfruttare una particolare situazione o una debolezza di qualcuno a proprio favore, per ottenere qualcosa”.

Esempio: Per convincerla, potresti provare a far leva sui suoi sentimenti. Farebbe qualsiasi cosa per te.

16. Fare luce (su)

Significa “portare chiarezza”, “portare a galla la verità su qualcosa”.

Esempio: Grazie al prezioso contribuito della polizia, sono riusciti a fare luce sulla vicenda e ad individuare l’autore dell’omicidio.

17. Fare mente locale

Significa “concentrarsi”  per giungere ad una conclusione o per ricordare qualcosa che al momento ci sfugge.

Esempio: Non ricordo quante persone ho invitato alla mia festa di compleanno… Fammi fare mente locale e ti dico il numero preciso.

18. Fare presente

Significa “far notare qualcosa a qualcuno”.

Esempio: Il mio capo mi ha fatto presente che questa settimana sono arrivata tardi già 3 volte. Credo che la prossima volta mi manderà un richiamo.

19. Fare senso

Significa “disgustare”.

Esempio: Non ci tengo a vedere la tua tarantola domestica, i ragni mi fanno senso!

Attenzione: fare senso” è un falso amico con l’espressione inglese to make sense”, che in italiano si rende invece con “avere senso”.

20. Fare sul serio

Significa “non scherzare”, “impegnarsi a fondo” su qualcosa.

Esempio: Quando mio fratello mi ha detto che avrebbe fondato la sua azienda, credevo stesse scherzando. Invece faceva sul serio.

21. Fare un buco nell’acqua

Significa “fallire”, “non riuscire nella propria impresa”.

Esempio: Credevo di aver trovato il modo perfetto per conquistarla, ma ho fatto un buco nell’acqua.

22. Farla franca

Significa “scampare una punizione”, “uscire da qualcosa di brutto senza essere puniti”.

Esempio: Ha rubato più volte oggetti di valore dai suoi colleghi, ma nessuno l’ha mai colto in flagrante: è sempre riuscito a farla franca.

23. Farsi in quattro

Significa “lavorare duramente, fare tutto il possibile per ottenere qualcosa”.

Esempio: I tuoi genitori si sono sempre fatti in quattro per te, non ti hanno mai fatto mancare niente.

24. Farsi vivo

Significa “presentarsi”, in genere quando nessuno se lo aspettava oppure dopo tanto tempo.

Esempio: Dopo due anni da quando mi ha lasciata ha deciso di farsi vivo. Troppo tardi: ormai sono felicemente sposata.

25. Fare orecchie da mercante

Significa “fare finta di non sentire”.

Esempio: Gli ho ricordato già tre volte che deve pagare l’affitto, ma lui continua a fare orecchie da mercante.

Come avete visto, di espressioni ce ne sono davvero tante, ma queste erano quelle che secondo me sono più importanti e più comuni nel parlato. Alcune hanno significati un po’ complessi, “opachi”, e per questo è importante saperle riconoscere ed utilizzare correttamente.

Se volete ripassare un po’ di grammatica, vi consiglio di correre a guardare il video in cui vi spiego le differenze tra le parole qualche, qualsiasi, qualunque e ogni.

Tra l’altro, qui sul nostro sito potete anche trovare il nostro libro Italiano Colloquiale: Parole ed Espressioni per tutti i Giorni, che vi suggerisco di leggere se fate sul serio con l’italiano!

Rispondi