9 Scioglilingua Italiani Impossibili da Pronunciare (c’è anche 1 in barese)

Gli scioglilingua possono essere un vero incubo, ma, allo stesso tempo, molto utili per aumentare la dimestichezza con una lingua. Per questo motivo vi proporremo i 9 scioglilingua  Italiani più famosi, affinché possiate leggerli ed esercitarvi con la pronuncia, ma, attenzione… alcuni sono davvero difficili!

Ancora non l’hai fatto? Resta aggiornato su YouTubeFacebookInstagram e Twitter!

Gli scioglilingua Italiani più difficili

 

Ok, iniziamo con lo scioglilingua più famoso in Italia:

  • “Trentatré trentini entrarono in Trento, tutti e trentatré trotterellando”.

 

Il secondo scioglilingua, sebbene sia piuttosto breve, è estremamente difficile, soprattutto se provate a ripeterlo più volte di fila:

  • “Tre tigri contro tre tigri”.

Il terzo scioglilingua è così difficile che è un’impresa persino leggerlo:

  • “Se l’arcivescovo di Costantinopoli si disarcivescoviscostantinopolizzasse, tu ti
    disarcivescoviscostantinopolizzeresti come si è disarcivescoviscostantinopolizzato l’arcivescovo di Costantinopoli?”

Passiamo a uno scioglilingua romantico:

  • “Chi ama chiama chi ama, chiamami tu che chi ami chiami. Chi amo chiamerò se tu non chiami”.

Il prossimo è:

  • “Se la serva non ti serve, a che serve che ti serva di una serva che non serve?
    Serviti di una serva che serve, e se questa non ti serve, serviti dei miei servi”.

Il seguente scioglilingua è davvero tosto:

  • In un pozzo poco cupo si specchiò una volta un lupo, che nel poco cupo pozzo andò a battere di cozzo con un cupo tonfo fioco da smaltire a poco a poco ; e credette di azzannare un feroce suo compare; ma rimase brutto e cupo il feroce sciocco lupo”.

 

La prossima frase vi farà, davvero, attorcigliare la lingua:

  • “Guglielmo coglie ghiaia dagli scogli scagliandola, oltre gli scogli tra mille gorgogli”.

 

Questo scioglilingua è molto famoso:

  • “Apelle figlio di Apollo fece una palla di pelle di pollo.
    Tutti i pesci vennero a galla, per vedere la palla di pelle di pollo
    fatta da Apelle, figlio di Apollo”.

 

L’ultimo  è un classico, in Italia lo conoscono tutti:

  • “Sopra la panca la capra campa, sotto la panca la capra crepa”.

Ora, un extra, una piccola chicca, uno scioglilingua in dialetto Barese:

  • Ce ‘nge n’am’á sscí, sciamanínne, ce non ‘nge n’am’á sscí, non ‘nge ne sime scénne!”
(Se ce ne dobbiamo andare andiamocene, se non ce ne dobbiamo andare non ce ne andiamo)

 

Allora, che ne pensate di questi scioglilingua? Facili o difficili? Fatecelo sapere nei commenti. Inoltre, se vi va, scriveteci degli scioglilingua dei vostri Paesi, nella vostra lingua… vorremmo provare a leggerli, magari nel prossimo video.

Adesso, dopo questa lezione sugli scioglilingua, perché non date un’occhiata anche al video sulle citazioni più belle del mondo? Vi sarà molto utile per poter fare colpo sulla gente. E per fare ancora più colpo, dovete sfoggiare il fantastico abbigliamento acquistabile dal nostro negozio on-line LearnAmo Collection. Che aspettate?

One thought to “9 Scioglilingua Italiani Impossibili da Pronunciare (c’è anche 1 in barese)”

  1. In inglese tongue-twister:
    Rubber baby-buggy bumper.
    Two buckets of blue bug’s blood.

    In francese virelangue:
    Les chaussettes de l’archiduchesse sont-elles sèches, archisèches ?

    Grazie, Graziana!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.