10 Frasi italiane SUPER Formali per sembrare Intelligenti!

Nell’articolo di oggi, parleremo di 10 espressioni, molto formali, che gli Italiani usano spesso per sembrare più intelligenti e colti e darsi, anche, un po’ di arie. Iniziamo subito!

Ancora non l’hai fatto? Resta aggiornato, seguici su YouTubeFacebookInstagram e Twitter!

Le 10 espressioni formali Italiane più utilizzate

Iniziamo:

1) Appropriarsi indebitamente di qualcosa:

significa rubare qualcosa, prendere qualcosa senza l’autorizzazione o il permesso. Può essere usata sia seriamente sia scherzando.

Esempio: “Le mie amiche si appropriano spesso indebitamente della mia felpa che ho comprato dal negozio on-line LearnAmo Collection, dove ci sono tanti prodotti fantastici!

 

2) Sottoporre all’attenzione di qualcuno: 

questa espressione si riferisce all’ azione di mostrare qualcosa a qualcuno solitamente per ottenere un parere, un giudizio o una valutazione.

Esempio: “Tutti i laureandi devono sottoporre all’ attenzione del proprio relatore la tesi di laurea

 

3) Essere prerogativa di qualcuno:  

si usa per indicare il diritto o il privilegio di poter fare qualcosa.

Esempio: “lo scioglimento delle Camere è prerogativa del Capo dello Stato

oppure:

Indossare quello che desiderano è prerogativa di qualsiasi donna

 

4) Essere in una situazione di stallo:

una situazione di stallo può essere descritta come una situazione di blocco, che non permette nessun progresso o regresso.

Esempio: “Non possiamo né proseguire né tornare indietro, siamo in una situazione di stallo

 

5) fare le veci di qualcuno/qualcosa:

significa “prendere il posto di”, “agire come se fosse”.

Esempio: “Angela, ogni tanto, fa le veci di Rocco, nei video

 

6) cadere in prescrizione:

questa espressione deriva dal linguaggio giuridico dove la parola “prescrizione” indica generalmente l’estinzione di un diritto o la possibilità di punire un individuo per presunti reati commessi. A causa dell’estrema lentezza della macchina burocratica dello Stato italiano, questo fenomeno è piuttosto comune nel Belpaese.

Esempio: “In Italia, un reato cade in prescrizione, in genere, dopo 5 anni, in cui si è svolto un processo

 

7) decidere all’ unanimità:

significa che, nel prendere una decisione, tutte le persone coinvolte in essa, erano d’accordo, c’era piena concordanza di opinioni.

Esempio: “Tutta la classe ha deciso all’ unanimità di andare in gita in Belgio

 

8) essere sproporzionato/a:

in senso figurato, si usa per dire che qualcosa supera i limiti, è esagerata, non adatta a qualcosa o qualcuno.

Esempio: “Dopo che è stata lasciata dal suo ragazzo, Stefania ha avuto una una reazione sproporzionata, ed è scappata in Tibet per un anno!”

 

9) essere competenza di qualcuno:

si usa per dire che qualcuno non è responsabile, non è tenuto a fare o dire qualcosa.

Esempio: “Editare i video di LearnAmo, non è competenza di Angela

 

10) fare ammenda per qualcosa:

questa espressione può essere considerata un’alternativa a “scusarsi per”, infatti si usa per chiedere scusa a qualcuno per qualcosa, per cercare di rimediare ai propri errori.

Esempio: “Rocco, quando fa arrabbiare Graziana, cerca sempre di fare ammenda per i suoi errori

 

Tuttavia, fare ammenda non è l’unica espressione per chiedere scusa… se volete conoscerle tutte, non perdetevi il video sulle alternative alla parola Scusa! Vi assicuriamo che vi potranno tornare molto utili!

Rispondi