Cosa sono i meme? Ve lo spiego con 8 Meme Italiani (ESILARANTI)

In questo articolo voglio parlarvi di un argomento divertente ed un po’ insolito, ma che sono sicura che tutti voi conosciate benissimo: i meme. Conoscete i meme italiani?

Ancora non l’hai fatto? Resta aggiornato, seguici su YouTubeFacebookInstagram e Twitter!

Cosa sono i meme?

 

Chi di noi non ha mai incontrato, nei meandri di un qualsiasi social network, un’immagine con una scritta divertente? Ecco, quelli sono i meme. O almeno, i meme per come li conosciamo noi oggi…

Forse non lo sapevate, ma in realtà la parola “meme” ha un’origine molto più antica di quanto possiate pensare: il termine è stato coniato da Richard Dawkins nel 1976 per cercare di spiegare il modo in cui le informazioni culturali si diffondono. Dunque, la parola “meme” indica proprio un’idea che si propaga nella cultura di massa, solitamente per imitazione, diventando improvvisamente famosa. Per estensione, in tempi recenti il termine meme è passato ad indicare quelle immagini che, in virtù della loro ironia, diventano famose e si diffondono velocemente sui social.

Insomma, sono sicura che anche nella vostra cultura ci siano tantissimi meme, che magari i parlanti di altre lingue non saprebbero neanche comprendere. Proprio per questo motivo oggi voglio farvi vedere 8 meme tra i miei preferiti, spiegandone il significato che potrebbe risultare difficile da capire per chi non è italiano.

 

I meme sulla mamma

meme madre

 

I primi due meme che voglio farvi vedere sono una perfetta esemplificazione della tipica mamma italiana: da nord a sud, dalla città alla campagna, la mamma italiana è sempre uguale. Perché, in fondo, lo sapete anche voi: la mamma è sempre la mamma. Specialmente per gli italiani. E se c’è una cosa che le mamme italiane non sopportano, è quando cammini sul pavimento bagnato.

Sono sicura che tante mamme, anche non italiane, vi farebbero arrampicare sui cornicioni pur di non lasciarvi passare per il salotto quando hanno appena lavato il pavimento.

 

 

 

papa meme

 

Un altro meme sulle mamme è questo qui a sinistra: se c’è una cosa che tutti odiamo è quando la mamma ci passa i parenti al telefono.

Ancora peggio se sono parenti che non senti mai, ma proprio mai, se non per gli auguri di Buon Natale, dopo i quali ti dimentichi della loro esistenza. Vi giuro che la mia faccia in quei momenti è identica a quella che Papa Francesco ha in questo meme!

 

 

facce papa

 

 

Ah, a proposito di Papa Francesco, ne approfitto per mostrarvi un po’ del repertorio di espressioni del Papa che sono spesso usate come meme:

Simpatico Papa Francesco, non è vero? Ma ora passiamo ai prossimi meme!

 

 

 

I meme sulla nonna

Il terzo meme è riferito alle nonne, categoria che si colloca ad un livello superiore di ineluttabilità rispetto alle mamme: dire di no alla nonna è come fare una pernacchia a Dave Bautista. Si salvi chi può. E infatti questo meme rappresenta benissimo le nonne italiane:

meme nonnaEcco, diciamo che le nonne italiane sono un tantino suscettibili quando si tratta di cibo, specialmente se cucinato da loro. Se vuoi dire a tua nonna che non hai fame, sappi che lo farai a tuo rischio e pericolo. Nessuno ti salverà. Se vuoi un consiglio, ti conviene mangiare a forza ed eventualmente stare male tutto il giorno: è comunque meno doloroso.

Al di là della simpatia della frase, voglio spiegarvi come mai venga usata proprio questa immagine: il signore che vedete dietro, con i capelli neri e la barba, è Antonino Cannavacciuolo, un famoso cuoco napoletano che ha condotto diverse serie televisive sul tema della cucina; in particolare, Cannavacciuolo è molto famoso per le sue leggendarie “pacche sulla schiena”, alquanto… “potenti”. In questa foto, sta per tirarne una ad un concorrente di una delle sue serie tv. Diciamo che rende perfettamente l’idea dell’ira della nonna.

 

I meme su Gerry Scotti

meme gerry scottyIl quarto meme vede come protagonista uno dei più famosi conduttori televisivi italiani, noto per le sue espressioni facciali molto usate sul web per creare i meme. Si tratta di Gerry Scotti, originario della città di Pavia, in Lombardia, conduttore del famosissimo “Milionario” e di molti altri programmi televisivi e talent show.

Ecco, in questo meme si cela un altro tratto della cultura italiana: la pizza hawaiana, ovvero quella con l’ananas, è ritenuta dalla maggior parte delle persone una versione ignobile, inaccettabile, improponibile della nostra amata pizza.

Insomma, a detta di molti, l’ananas – sulla pizza – non ci va. Ed ecco che, alla domanda del cameriere, chi ha ordinato la pizza hawaiana ma si vergogna ad ammetterlo, fa proprio la stessa faccia che fa Gerry Scotti nella foto. “Nono, giuro, non è la mia!”.

meme gerry scotty 2

 

Un altro meme con Gerry Scotti è questo, tratto proprio dai programmi televisivi di Gerry Scotti, che spesso ripete questa frase per vantarsi, scherzosamente, delle proprie esperienze. Ad esempio, se in una domanda di un quiz televisivo si parla di un famoso attore, molto ricco e sposato con una bellissima donna, Gerry potrebbe commentare: “Mio dio, ma parla di me!”.

 

 

I meme sul lockdown

Il prossimo meme riguarda un particolare avvenimento, che tutti abbiamo vissuto e purtroppo ancora stiamo vivendo: la pandemia del coronavirus. In mezzo alla tragedia, c’è sempre qualcuno che cerca di sdrammatizzare. Ecco, una cosa che forse non sapete, specialmente se non avete vissuto il lockdown in Italia, è che poco dopo l’inizio della quarantena, intorno a marzo-aprile di quest’anno, nei supermercati si è verificata una generale carenza di lievito di birra. Immaginatevi la scena: un esercito di mamme e nonne in preda alla noia più totale decide di occupare il proprio tempo impastando pane, pizza, dolci e qualsiasi altro cibo che nella propria preparazione preveda l’uso del lievito.

meme lockdownEd ecco che, logicamente, il lievito di birra inizia a scomparire dagli scaffali dei supermercati. E non lo si trova da nessuna parte. Proprio da questa situazione nasce il meme che vi mostro adesso, in cui lo spaventoso pagliaccio del film horror “It” spunta dalle fognature e chiede al bambino: “Lo vuoi un panetto di lievito di birra?” proprio come se si parlasse di un preziosissimo tesoro introvabile.

 

 

 

Un altro meme tratto dal periodo del lockdown in Italia è questo, che in realtà era originariamente un tweet di un ragazzo che ha postato una foto di uno scaffale del supermercato, dove l’unico tipo di pasta che non era stato comprato in massa erano le penne lisce. E commenta dicendo “Continuo a guardare questa foto fatta prima al supermercato e penso al fatto che il grande sconfitto da questo virus sono le penne lisce che agli italiani fanno cagare pure quando sono presi dal panico e si preparano all’apocalisse.”meme pasta

Insomma, se ci pensate è piuttosto curioso: come probabilmente già saprete, gli italiani sono molto precisi quando si parla di pasta. La pasta esiste in diversi formati, e ogni formato ha solo alcune specifiche destinazioni: ad esempio, non si possono fare le penne in brodo. Non esiste proprio. Bleah. E così per ogni tipo di pasta ci sono alcune regole. Tuttavia, è curioso notare che un particolare formato di pasta, ovvero le penne lisce, non è particolarmente amato dagli italiani, anzi è spesso apertamente snobbato e addirittura deriso. Da quello che ci dice questo post, un italiano non mangerebbe le penne lisce neanche se fosse l’ultimo cibo rimasto sulla Terra. Insomma, le penne, per un piatto che si rispetti, devono essere rigate. Solo le penne rigate meritano di essere considerate un vero tipo di pasta.

Ah, a proposito di pasta, se volete conoscere tutti i tipi di pasta più mangiati dagli italiani, vi consiglio di guardare il mio video dedicato proprio a questo argomento!

Un meme internazionale

vestiti meme

L’ultimo meme che voglio mostrarvi non è prettamente italiano, anzi sono sicura che tutti voi potrete rivedervi in questa situazione: “i vestiti sulla sedia durante il giorno” vs. “i vestiti sulla sedia alle 3 di notte”. Chi di noi non ha una sedia in camera che è puntualmente sommersa dai vestiti e di notte, per qualche strano motivo, assume forme molto inquietanti? Ecco, sono sicura che sapete bene di cosa sto parlando.

 

 

Ah, un’ultima cosa: anche nella vostra cultura le mamme e le nonne sono come quelle italiane? Oppure sono diverse? Sono proprio curiosa di sapere se avete ritrovato in questi meme dei tratti della vostra cultura. Scrivetemi nei commenti!

E non dimenticate di guardare la mia video-lezione sull’umorismo italiano, affinché possiate capirlo meglio!

NordVPN meme

Se invece hai bisogno di un VPN, non esitare a provare NordVPN: usando il codice coupon LearnAmo, ottieni il 68% di sconto e 1 mese gratuito!

Rispondi