Parole straniere in italiano (anglicismi e francesismi)

Hai mai provato a dare un’occhiata ad un vocabolario italiano? È pieno zeppo di parole straniere! In questa lezione abbiamo selezionato alcune delle più frequenti…Vediamo se le conosci! ?

Ancora non l’hai fatto? Resta aggiornato, seguici su YouTube, Facebook, Instagram e Twitter!  🙂

Parole straniere in italiano

Un fenomeno sempre più diffuso è l’uso, da parte degli italiani, di parole straniere e, in particolare, di anglicismi e francesismi, cioè parole provenienti dall’inglese e dal francese.

Ecco le più comuni e alcuni esempi di utilizzo.

Anglicismi

T-SHIRT → in italiano si può tradurre come “maglietta“, ma la parola inglese è frequente tanto quella italiana.

Esempio:

La t-shirt che indosso oggi è un regalo di Matteo.

 

OUTFIT → in italiano sarebbe “il modo in cui sei vestito in un momento specifico“, ma ovviamente, non essendoci un’unica parola, nessuno utilizza questa lunghissima definizione e tutti ricorrono al termine inglese.

Esempio:

L’outfit di Giada non è adatto a questo luogo! Avrebbe dovuto osare di meno!

 

SOCIAL NETWORK → le famosissime “reti sociali“! No… Ancora una volta, nessuno utilizza l’espressione italiana in questo caso.

Esempio:

Viviamo in un’era in cui nessuno può più fare a meno dei social network per comunicare con il mondo intero!

 

DJ → in italiano, letteralmente, il dj è “la persona che mette la musica“. Inutile dire che anche in questo caso l’unico usato è il termine inglese!

Esempio:

Domani sera nel locale in centro suona il dj più famoso d’Italia!

 

BODYGUARD → in italiano si può tradurre come “guardia del corpo“, che è tanto usato quanto il termine inglese.

Esempio:

Le persone importanti hanno almeno un bodyguard personale.

 

PASSWORD → in italiano “parola chiave” o “codice“, ma in realtà sono state sostituite quasi completamente dal termine inglese.

Esempio:

Dimentico sempre tutte le mie password e ogni volta devo crearne di nuove!

 

WI-FI → in italiano è la “rete senza fili”… Come molte altre parole del linguaggio informatico, gli italiani preferiscono mantenere la terminologia inglese. 

Esempio:

Non so stare senza Wi-Fi! Adoro vedere video su Internet!

 

TRASH → in italiano si utilizza questo termine inglese solo per riferirsi all’ambito televisivo. Il “trash” (detto anche “tv spazzatura“) comprende tutti quei programmi poco educativi e pieni di litigi e/o parolacce.

Esempio:

Ormai la tv è piena di trash! Preferiamo goderci un bel film al cinema. 

 

MAKE-UP → in italiano si può tradurre come “trucco“, che è tanto usata quanto la parola inglese.

Esempio:

Ho una grande passione per il make-up! Ogni volta che faccio shopping compro almeno un rossetto o un mascara!

 

ALL INCLUSIVE →  in italiano sarebbe “tutto incluso“, anche se è un po’ meno usata rispetto all’espressione inglese. Essa è tipica delle offerte delle compagnie telefoniche, degli alberghi…

Esempio:

Ho attivato una fantastica offerta all inclusive! Ora ho messaggi e minuti di chiamate illimitati e anche molti giga per navigare liberamente su Internet!

 

MUST-HAVE → in italiano non c’è una simile espressione, ma solo la definizione “qualcosa da avere a tutti i costi“, che però non è utilizzata. 

Esempio:

I must-have della moda di questa stagione includono un capo di colore rosso.  

 

Francesismi

BOUTIQUE → corrisponde all’italiano “negozio di lusso“, dunque non un semplice negozio di abbigliamento, bensì uno in cui è possibile trovare capi firmati, costosi e ricercati.

Esempio:

Hanno aperto una nuova boutique in centro che vende capi davvero esclusivi! Non vedo l’ora di andarci!

 

CHIC → in italiano si potrebbe tradurre come “elegante“, ma -per essere precisi- questo indica giacca e cravatta o un abito da sera. Perciò si tende ad usare l’aggettivo francese “chic” per indicare qualcosa di  raffinato e alla moda, ma non necessariamente “da sera”.

Esempio:

Trovo che Lucrezia sia una ragazza molto chic! Mi piacciono molto i suoi vestitini! 

 

TOILETTE → il suo corrispondente italiano è “bagno“, che è tanto usato quanto il termine francese. Però chiedere per la “toilette” in un ristorante è decisamente la scelta migliore, perchè più elegante. 

Esempio:

Mi scusi, potrebbe indicarmi dov’è la toilette?

 

BIDET → in italiano usiamo un termine francese per indicare qualcosa che, in realtà, in Francia proprio non hanno! Vale a dire lo strumento riservato alla cura dell’igiene intima. Non c’è una parola italiana corrispondente. 

Esempio:

Si consiglia di fare un bidet due volte al giorno. 

 

BAGUETTE → dire “panino” non è proprio la stessa cosa, perchè è molto generico. In italiano la baguette, e cioè un panino di forma allungata, sarebbe il “filone o filoncino“, ma il termine francese è più utilizzato. 

Esempio:

Questa baguette con prosciutto e formaggio è davvero deliziosa! Ne prendo un’altra. 

 

CHAPEAU! → in italiano corrisponde a “tanto di cappello!”. Le due espressioni sono usate per indicare ammirazione per qualcosa che qualcuno ha fatto o detto. 

Esempio:

Chapeau! Avevi ragione tu! La partita di oggi è finita con un pareggio. 

 

SAVOIR FAIRE → in italiano può essere tradotta come “saperci fare“. Le due espressioni sono usate per indicare la qualità di una persona che sa convincere gli altri, che ha i modi per piacere agli altri e per saper stare nella società. 

Esempio:

Con il suo savoir faire, Marco ottiene sempre tutto quello che vuole! Quanto lo invidio…

 

DÉJÀ VU → in italiano sarebbe “qualcosa che mi sembra già vissuta, già vista“, ma ovviamente tutti usano l’espressione francese perchè molto più breve ed efficace. 

Esempio:

Sei sicuro che non abbiamo già parlato di questo argomento? Mi sembra un déjà vu!

 

ATTENZIONE!

Le parole straniere in italiano non hanno la forma plurale! 

Esempio: 

i bodyguards

Non perderti la lezione sugli errori più frequenti commessi dagli stranieri che studiano italiano!

Vediamo se hai appreso i contenuti di questa lezione! Prova a fare gli esercizi!

Oggigiorno sono quasi tutti dipendenti dai ____
Ho comprato una ____ a righe bianche e azzurre!
Le dispiacerebbe darmi la ____ del wi-fi?
Oggi in discoteca suona un ____ che mi fa impazzire!
Tutte le famiglie italiane hanno il ____ in casa!
Grazie al suo ____ riesce sempre a cavarsela!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.