Skip to main content

Anzi o anziché? Anzitutto o innanzitutto?

Anzi, anziché, anzitutto, innanzitutto, poc’anzi… Ma cosa caspita significa questa parolina ANZI? Meno male che oggi Angela ha deciso di aiutarci a scoprire un po’ cosa significa questa parola e come si usa! Speriamo che questa lezione ti piaccia, noi ci siamo divertite davvero tanto a farla!  😆

Ancora non l’hai fatto? Resta aggiornato, seguici su YouTube, Facebook, Instagram e Twitter!  🙂

ANZI vs ANZICHÉ vs ANZITUTTO vs INNANZITUTTO vs POC’ANZI

ANZI ha vari significati.

1) Innanzitutto, ANZI viene usato per contraddire una frase negativa detta in precedenza. In questo caso, ha il significato di al contrario.

Per esempio:

Non fa freddo, anzi (= al contrario) ci sono 35 gradi!

Lucia non è brava a giocare a tennis, anzi (= al contrario) è proprio negata!

Con lo stesso significato, ANZI si può usare anche da solo, lasciando intuire il resto della frase. In questo caso, l’intonazione di ANZI è più forte.

Per esempio:

Non fa freddo, anzi!

Lucia non è brava a giocare a tennis, anzi!

 

2) ANZI si può anche usare col significato di o meglio, piuttosto, quando si cambia idea (in questo caso, l’altra frase non deve essere per forza negativa!)

Per esempio:

Prendo una pizza, anzi, prendo un primo!

Quando usiamo ANZI per cambiare idea, potremmo anche aggiungerci un NO se la frase di prima è affermativa:

Per esempio:

Gradirei un calice di vino… anzi, no, prendo una birra!

Aggiungeremo invece, se vogliamo, un se la frase di prima è negativa:

Per esempio:

Non mi va di andare al cinema… anzi, , dai, andiamo!

 

3) Infine, ANZI si può usare anche per rafforzare quanto detto prima, per insistere su un concetto, dare maggior enfasi!

Per esempio:

L’Italia è bella, anzi bellissima!

Sono arrabbiato, anzi adirato!

 

Ora, devi sapere che la parola ANZI si può trovare anche in parole composte come: ANZITUTTO o INNANZITUTTOusate per iniziare un discorso o una lista di cose; per capirci meglio, hanno lo stesso significato di prima di tutto.

Per esempio:

Anzitutto compriamo gli ingredienti, poi faremo una torta.

 

ANZI si trova anche nella parola POC’ANZI, che significa poco fa.

Per esempio:

Devo raccontarti quello che mi è successo poc’anzi

 

Per concludere, abbiamo ANZICHÉ, che significa invece di e si usa con il verbo all’infinito, senza alcuna preposizione. Normalmente, introduce un’azione che non si vuole compiere!

Per esempio:

Preferisco comprare una casa nuova anziché affittarne una.

Domani vado in spiaggia anziché fare jogging!

Anziché mangiare sempre, Sara dovrebbe andare in palestra!

Se i verbi delle due frasi (quella con e quella senza anziché) sono uguali, il secondo verbo si può omettere.

Per esempio:

Preferisco mangiare carne anziché (mangiare) pesce.

“Già” o “ancora”? Ancora dubbi? Non perderti la nostra lezione allora!

Vediamo se hai appreso i contenuti di questa lezione! Prova a fare gli esercizi!

Prendo un succo di frutta... ____, no, preferirei un gelato!
____ andare a correre, perché non andiamo a ballare?
Non mi va proprio di andare a teatro... anzi, ___ , ho cambiato idea!
Ho visto qualcuno laggiù... anzi, ___ , mi sono sbagliato!
____ dovremmo comprare una casa, poi pensare all'arredamento!
Indovina un po' chi ho visto ___ ?
Non mi piace proprio la matematica, ____ !
Preferirei uscire ____ stare in casa!

4 thoughts to “Anzi o anziché? Anzitutto o innanzitutto?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.