Cosa significa e come si usa: PROPRIO

Ti sei mai chiesto/a cosa significa la parola “proprio”? Oggi, insieme a Graziana, scopriremo come e quando usarla! Questa lezione non puoi PROPRIO perdertela!  😆

Ancora non l’hai fatto? Resta aggiornato, seguici su YouTube, Facebook, Instagram e Twitter!  🙂

Come usare e cosa significa la parola PROPRIO

“Proprio” è una parola che gli italiani usano molto e che ha tanti significati differenti. Vediamoli tutti!

 

PRIMO SIGNIFICATO

PROPRIO può sostituire gli aggettivi possessivi di 3ª persona singolare (suo, sua, suoi, sue) e 3ª plurale (loro) quando si riferisce al soggetto della frase!

Esempio:

Miriam guida la propria auto (= sua)

Luca e Matteo amano le proprie fidanzate (= loro)

Anna è gelosa del proprio fidanzato (= suo)

In queste frasi, è possibile utilizzare “proprio” al posto degli aggettivi possessivi in quanto l’oggetto o la persona posseduti si riferiscono al soggetto della frase (l’auto è di Miriam, le fidanzate sono di Luca e Matteo, il fidanzato è di Anna).

Ripassa gli aggettivi possessivi!

 

Quando NON possiamo usare PROPRIO???

Se la proprietà non è del soggetto della frase, ma di qualcun altro.

Esempio:

«Prendi i suoi gioielli» il soggetto è TU ma i gioielli sono SUOI (= di lui o di lei). Perciò la proprietà non è del soggetto, dunque non possiamo usare PROPRIO: «Prendi i propri gioielli»

«Prende i suoi gioielli» il soggetto è LUI o LEI e i gioielli sono SUOI (= di lui o di lei). Perciò la proprietà è del soggetto, dunque possiamo usare PROPRIO: «Prende i propri gioielli»

 

A cosa serve PROPRIO, se ci sono gli aggettivi possessivi???

Serve ad evitare equivoci!

Esempio:

Paolo dà a Giulio il suo libro.

Il libro è di Paolo o di Giulio? Non si capisce. 

Paolo dà a Giulio il proprio libro.

In questa frase non c’è alcun dubbio: il libro è sicuramente di Paolo, in quanto PROPRIO si usa solo se la proprietà è del soggetto della frase.

 

Si può usare PROPRIO con questo significato anche quando il soggetto non è determinato.

Esempio:

Ognuno deve fare il proprio dovere 

Tutti hanno la propria opinione

Ciascuno prenda le proprie cose 

In questo caso, anche se grammaticalmente non è propriamente corretto, è accettabile anche la forma con l’aggettivo possessivo (Ognuno deve fare il suo dovere; Tutti hanno la loro opinione; Ciascuno prenda le sue cose)

 

Si può usare PROPRIO con questo significato anche quando il verbo è impersonale

Esempio:

È importante ascoltare il proprio istinto

Bisogna dare sempre il proprio contributo

È necessario capire i propri sentimenti

 

ATTENZIONE! Con i verbi impersonali non possiamo sostituire PROPRIO con gli AGGETTIVI POSSESSIVI di 3ª persona singolare/plurale. 

Non perchè sia sbagliato, ma perchè se usiamo tali aggettivi in frasi del genere, esse assumono un significato diverso.

Esempio:

Bisogna seguire i propri sentimenti → io devo seguire i miei sentimenti, tu devi seguire i tuoi sentimenti, lui/lei deve seguire i suoi sentimenti, e così via. 

Bisogna seguire i suoi sentimenti → tutti devono seguire i sentimenti di lui o lei (suoi)

 

 

SECONDO SIGNIFICATO

PROPRIO viene utilizzato per enfatizzare, rafforzare il significato di aggettivi, pronomi, verbi, nomi, avverbi…

Esempio:

Questo film è proprio (davvero / veramente) bello!

Oggi mi sento proprio (davvero / veramente) male!

Non ho proprio (affatto / davvero) voglia di andare!

Non credo proprio (affatto / davvero) che lo sapesse.

Sei proprio (davvero / veramente) tu?

 

 

TERZO SIGNIFICATO

«IN PROPRIO» : si usa per indicare che qualcuno ha un’attività autonoma, non è dipendente di nessuno, è imprenditore.

Esempio:

Angela lavora in proprio

Gianni si è messo in proprio

È un lavoratore in proprio

Ora che conosci “proprio”, impara anche “macché” oppure “mica“!

Vediamo se hai appreso i contenuti di questa lezione! Prova a fare gli esercizi!

Riscrivi la frase con PROPRIO: Il cane ha il suo osso =
Riscrivi la frase con PROPRIO: Ognuno fa il suo dovere =
Riscrivi la frase usando l'AGGETTIVO POSSESSIVO: Mario ha la propria auto =
La frase "Luigi mangia in proprio" ha senso?
La frase "Alessandra lavora in proprio" ha senso?
Maria ha dato a Lucrezia il proprio telefono... Di chi è il telefono?
"Luigi ha i propri problemi" è come dire "Luigi ha i suoi problemi"?
"È necessario aiutare i proprio genitori" è come dire "È necessario aiutare i suoi genitori"?

6 thoughts to “Cosa significa e come si usa: PROPRIO”

  1. ciao,
    ho fatto una sola errore, all’ultima frase dell’esercizio …non capisco realmente la differenza…Dovrei ascoltare ancora la lezione.
    Grazie

  2. Ciao Tutti,Grazie per la lezione!
    È possibile dire: Vieni nella mia macchina? No, ho la propria macchina!
    Oppure Smetti di mangiare il mio cibo! Hai il proprio cibo.
    O si usa solo la terza persone singulare e plurale.
    Grazie

  3. Bella spiegazione, complimenti! Ho una domanda, la espressione ‘in proprio’ è invariabile? come l’esempio con Angela che lavora in proprio (e non ‘in propria’), se parlo di loro, la frase “Loro lavorano in proprio” è corretta?

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.