L’imperativo italiano!

Eccoci qui con una nuova lezione! Questa volta analizzeremo come formare l’imperativo e come usarlo per preparare una buonissima ciambella! Ecco cosa significa “unire l’utile al dilettevole”!

Facebook logo Instagram logo Twitter logo YouTube logo TikTok Logo Pinterest logo

Come formare l’imperativo in italiano

L’imperativo è un modo verbale utilizzato per dare comandi, ordini e indicazioni…

Con le persone tu e voi segue la stessa e identica coniugazione del presente indicativo, però senza pronomi personali:

Prendi il mio cellulare!

State attenti alla lezione di oggi! 

 

ATTENZIONE! Con la seconda persona singolare dei verbi in ARE usiamo la radice del verbo + A:

Passa la palla! 

 

Per formare l’imperativo con noi e Lei (pronome formale) si usa il congiuntivo presente:

Iniziamo subito!

Prego, vada avanti!

 

L’IMPERATIVO NEGATIVO

Per Lei, noi e voi, l’imperativo negativo si forma mettendo la negazione NON prima del verbo coniugato all’imperativo, seguendo le regole che abbiamo appena visto.

Non vada!

Non prendiamo!

Non mangiate!

L’imperativo negativo della seconda persona singolare tu si forma sempre e solo con NON + infinito:

Non prendere! 

Non andare! 

Non dormire! 

 

Quando l’imperativo è accompagnato da un pronome complemento, questo di solito si unisce al verbo in una sola parola:

Prendi il quaderno!  Prendilo! 

Parla a me!  Parlami! 

 

Alla forma negativa, però, il pronome può andare sia dopo il verbo, sia tra il verbo e la negazione.

Non prenderlo = Non lo prendere!

Non parlatemi! = Non mi parlate!

 

Verbi irregolari all’imperativo

TU VOI
ESSERE Sii Siate
AVERE Abbi Abbiate
SAPERE Sappi Sappiate
DARE Da’ / Dai Date
FARE Fa’ / Fai Fate
STARE Sta’ / Stai State
ANDARE Va’ / Vai Andate
DIRE Di’ Dite

Ora che conosci l’imperativo, impara il gerundio!

 

Vediamo se hai appreso i contenuti di questa lezione! Prova a fare gli esercizi!

 

13 thoughts to “L’imperativo italiano!”

  1. Complimenti! Siete bravissime come insegnanti. Non so perché ma l’italiano mi sembra più facile usarlo in pratica che a studiarlo, mi sono perso per strada guardando voi.
    Auguri!

  2. Mi resta un dubbio, ma perché si usa poi, ad esempio, “signora, dovete dirmi chi è stato”, cioè, il verbo è alla seconda persona plurale e il sostantivo è singolare. Quale sarebbe la spiegazione? Per favore

    1. Probabilmente hai sentito questa frase da qualcuno che usa il parlato formale precedentemente diffuso in Italia (con il voi). La forma corretta sarebbe “Signora, deve (Lei) dirmi chi è stato”

  3. bene dai 11 su 13. Bellissimo esercizio. Posso chiedere se esiste una forma per dire sii + pronome complemento? Per esempio, con altri verbi : prendilo, mangialo…

  4. Grazie pero tutti i video ed esercizi che vi offrite per imparare l italiano..siete molti bravi!! Sono di Buenos Aires.

Rispondi